Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
COMUNE DI ZOPPÈ DI CADORE
PIANO 3

ACCORDO FIRMATO - Percorso Vita

images/Copertina_Zoppè_di_Cadore.JPG

Un nuovo accordo per un piccolo Comune. È la volta di Zoppè di Cadore, borgo di 197 abitanti che conserva ancora le sue sembianze  originali.  Venerdì 2 ottobre 2020, il Dipartimento per lo Sport ha riconosciuto un contributo di 47.450,00 euro dal Fondo Sport e Periferie per “realizzare un percorso polivalente attrezzato per attività sportive in montagna”. Il Sindaco Simonetti, oltre alla richiesta di sovvenzione per il progetto, ha assunto l’impegno di stanziare 64 mila euro a completamento del costo di realizzazione dell’intera area.

Posto nella valle del torrente Rutorto offre, ai suoi cittadini e ai visitatori, un patrimonio paesaggistico mozzafiato. Perciò, intende includere nel proprio pacchetto un nuovo “percorso vita” che permetta di vivere delle esperienze naturalistiche d’eccellenza aperte a tutti. Così come nelle sue origini – dal maggio  1968 in Svizzera il “percorso vita” promuove uno stretto legame tra il movimento del corpo e l’utilità selvaggia del bosco, con i suoi alberi, ceppi e legna che si trasformano in attrezzi d’allenamento.

L’intervento programmato sostituirà il percorso  esistente, realizzato nei primi anni ’90 e lungo circa 4.700 km. L’impianto risponde alla metodologia di rilevazione del CONI che la classifica fra le tipologie “spazi di attività”  per gli impianti “polivalenti all’aperto”.

I lavori aumenteranno la varietà del circuito e si passerà da 15 stazioni a 17, recuperando lo stato di degrado e di abbandono causati dall’inutilizzo. Lo scopo del progetto è cercare di ridare ai cittadini zoopedini un nuovo “percorso vita” che li appassioni, coinvolga ogni fascia di età (bambini, adulti, anziani) e tutte le tipologie di persone (sportivi e sedentari), attraverso un programma di allenamento completo. L’utilizzo armonico di ogni parte del corpo. E tutto questo sarà possibile grazie alla riqualificazione dell’area: un circuito ad anello di 5 km senza troppo dislivello lungo l’intero percorso; un tratto di almeno 600 metri per il preriscaldamento; l’installazione della segnaletica sui sentieri in più lingue: italiano, inglese, tedesco; la predisposizione di uno start che sia anche finish (punto unico di partenza e arrivo); un cartello a fine percorso che informi sul consumo di calorie e sui tempi per i test di resistenza. Inoltre, sarà possibile utilizzare il tracciato anche per altre discipline come nordic walking e mountain bike e, in linea con l’idea di green society, si allestiranno prese per la ricarica di auto elettriche su pedane di legno, senza dimenticare i posti biciclette.  

In un piccolo borgo di provincia un progetto per tutti. Zoppè di Cadore vuole un “percorso vita”, immerso nel verde, per vivere l’ambiente.

Di seguito le immagini dello stato attuale dell'impianto.

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(document).ready(function(){WFMediaBox.init({"base":"\/","theme":"standard","mediafallback":0,"mediaselector":"audio,video","width":"","height":"","lightbox":0,"shadowbox":0,"icons":1,"overlay":1,"overlay_opacity":0.8,"overlay_color":"#000000","transition_speed":500,"close":2,"scrolling":"fixed","labels":{"close":"Close","next":"Next","previous":"Previous","cancel":"Cancel","numbers":"{{numbers}}","numbers_count":"{{current}} of {{total}}"}});});