Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

In merito agli interventi pluriennali, si evidenzia che, ai fini dell’elaborazione della proposta che è stata sottoposta alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, il CONI, ad integrazione del proprio patrimonio di competenze e di conoscenze sull’impiantistica sportiva, ha pubblicato sul proprio sito istituzionale una comunicazione in cui ha invitato chiunque ne avesse interesse a segnalare eventuali proposte di intervento. All’esito, la Giunta Nazionale del CONI, ha istituito il Comitato denominato Sport e Periferie composto da soggetti di chiara fama nel mondo della magistratura amministrativa e dell’avvocatura dello Stato, al fine di una puntuale ed indipendente analisi delle proposte.

Il Comitato, all’esito del lavoro svolto e del modello di valutazione dallo stesso elaborato, ha distinto le proposte in non eleggibili (in quanto carenti di uno o più requisiti di partecipazione) e ammissibili, producendo i relativi elenchi alla Giunta Nazionale del CONI.

Su questa base, la Giunta Nazionale del CONI ha ritenuto di garantire la più ampia diffusione degli interventi su tutto il territorio italiano e la pratica di quanti più sport possibili, adottando criteri di politica sportiva diretti ad assicurare il numero maggiore di interventi, con una tutela specifica per i piccoli Comuni, la presenza del numero maggiore di discipline sportive, con particolare riferimento alle discipline olimpiche, e la sostenibilità economica alla luce della popolazione residente (come risultante dall’ultimo censimento ISTAT) nel comune sul cui territorio incide l’impianto sportivo. Ciò al fine di arginare anticipatamente il fenomeno "white elephants" ed evitare interventi sproporzionati rispetto al bacino d’utenza disponibile. Il Piano pluriennale è composto da 183 interventi. Va evidenziato che, a seguito del sisma del 24 agosto 2016, che ha colpito parte del Centro Italia – la Giunta Nazionale del CONI, nella delibera di approvazione della proposta di Piano pluriennale degli interventi, ha deciso di destinare la somma di € 480.000,00 per gli interventi sugli impianti polivalenti proposti dai Comuni maggiormente colpiti dal sisma, Accumoli e Amatrice.

sardegna sicilia calabria basilicata campania lazio abruzzo marche umbria toscana emiliaromagna liguria valledaosta lombardia trentinoaltoadige veneto friuliveneziagiulia puglia molise piemonte
sardegna sicilia calabria basilicata puglia campania molise lazio abruzzo toscana umbria marche emiliaromagna liguria piemonte valledaosta lombardia veneto trentinoaltoadige friuliveneziagiulia

 

 

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); JCEMediaBox.init({popup:{width:"",height:"",legacy:0,lightbox:0,shadowbox:0,resize:1,icons:1,overlay:1,overlayopacity:0.8,overlaycolor:"#000000",fadespeed:500,scalespeed:500,hideobjects:0,scrolling:"fixed",close:2,labels:{'close':'Chiudi','next':'Successivo','previous':'Precedente','cancel':'Annulla','numbers':'{$current} di {$total}'},cookie_expiry:"",google_viewer:0},tooltip:{className:"tooltip",opacity:0.8,speed:150,position:"br",offsets:{x: 16, y: 16}},base:"/",imgpath:"plugins/system/jcemediabox/img",theme:"standard",themecustom:"",themepath:"plugins/system/jcemediabox/themes",mediafallback:0,mediaselector:"audio,video"}); jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey='AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE'; jQuery.urlShortener({ longUrl: "", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { alert(JSON.stringify(err)); } });